La crescita del WM e 5 consigli per migliorare ancora

martin-adams-764547-unsplash

Negli ultimi 5 anni (2013/2017) con un rendimento del capitale netto del 13%, il wealth management è stato in Europa occidentale uno dei segmenti più interessanti del settore bancario. I profitti hanno raggiunto i 15 miliardi di euro con una forte crescita organica ma si cresce soprattutto per effetto delle masse raccolte. La crescita media annua del 5,7% è stata guidata quasi esclusivamente dall’aumento dei patrimoni e dall’effetto performance, legato al buon andamento dei mercati finanziari che hanno dato un contributo del 50% alla crescita delle masse e dei ricavi collegati.  A dirlo è una la ricerca di   McKinsey  . La Mifid2 dovrebbe comunque creare una pressione ulteriore sui profitti fino al 2020, con un impatto addizionale sulla riduzione dei margini di ricavo, che varia tra l’1 e il 2% per le banche private e tra il 5% e il 10% per i consulenti finanziari e i gestori patrimoniali.

Costi ancora troppo alti 
I Wealth Managers a fronte di ricavi in crescita del 4% l’anno, presentano costi totali in crescita dello stesso valore (3,5%). Nel complesso, solo un quarto delle banche private del settore è riuscito a ridurre i costi assoluti negli ultimi cinque anni. Dunque, il settore ha bisogno di un ampio sforzo per controllare le spese.

Cinque consigli per il miglioramento.
Secondo McKinsey ecco i 5 step che i Wealth manager  dovrebbero seguire per generare profitti.
1) Lavorare con una value proposition  più segmentata, attraverso offerte differenziate, supportate da un costo del servizio razionalizzato per proteggere i profitti;
(2) innovare l’approccio alla gestione degli investimenti e aggiornare la gamma di prodotti e servizi;
(3) combinare la nuova offerta con un appropriato canale commerciale;

(4) identificare e attingere a nuovi mercati anche attraverso fusioni e acquisizioni;
(5) gestire in modo aggressivo i costi totali in funzione delle dimensioni delle loro piattaforme operative.

Autore: Albacore

Società di consulenza svizzera che offre esperienza e professionalità per la gestione di patrimoni strutturati di famiglie imprenditoriali e HNWI