La crescita dei milionari in Asia

bank2

Qualche settimana fa  Newsweek ha parlato della crescita delle persone facoltose in Asia che oramai ha 3 milioni di milionari (26% in più dello scorso anno) ed ha superato Europa e si accinge a farlo con l’America.  I segnali del resto erano tanti ma uno su tutti fa riflettere: in Cina sono stati spesi nel 2009 anno 830 milioni in opere d’arte.Le grandi banche, intanto, si attrezzano e sopratutto le loro divisioni Wealth Management. JP Morgan Chase ha spostato da New York  ad Hong Kong il suo capo del Wealth Management mentre Deutsche Bank ha assunto 12 bankers da CITI e da Credit Suisse e ci ha tenuto a comunicarlo all’esterno…

Qui sotto le proiezioni dell World Wealth Report di Cap Gemini parlano chiaro: la region Asia Pacific crescerà molto di più delle altre entro il  2025.

proiezioni

Filantropia, un «valore» che fa bene

La virtù è più contagiosa del vizio, a condizione che venga fatta conoscere. Lo sosteneva Aristotele oltre 2300 anni fa e la massima vale a maggior ragione oggi nella società dell’informazione, che tende a stabilire rapporti di proporzione diretta tra la rilevanza dei fatti e la loro rappresentazione o visibilità. Con qualche eccezione, come sempre.

La filantropia, intesa come donazione di risorse e di tempo per finalità di bene comune, nel nostro Paese si sottrae alla regola, perché i benefattori, nella stragrande maggioranza dei casi, preferiscono ancora oggi rimanere anonimi, senza esposizione mediatica e senza bisogno di riconoscimento pubblico.

Continua a leggere “Filantropia, un «valore» che fa bene”